Primarie del PD: può votare anche un elettore del centrodestra?

pd-urneAlle 20 si concluderanno le Primarie del Partito Democratico per scegliere il prossimo segretario nazionale: Emiliano, Renzi o Orlando.

C’è un requisito, però, che non è stato ben chiarito: possono votare solo gli elettori del PD (o della coalizione) o anche tutti gli altri (quindi, pure quelli del centrodestra?).

A Bagheria, in provincia di Palermo, infatti, è accaduto a Tony Troja – candidato come sindaco alle amministrative per il capoluogo siciliano – di non essere accettato come votante, perché non elettore: qui il video condiviso su Facebook.

Ho contattato, per capirne di più, Mila Spicola, appartenente alla direzione nazionale del Partito Democratico, e mi ha scritto: “Le primarie sono aperte anche ai non iscritti. Che, però devono, dichiarare che voteranno PD o coalizione del PD. Esempio: un candidato alle amministrative contro il PD non è ammesso al voto. Un elettore attuale o futuro del PD o della coalizione sì“.

Perfetto.

Però, ho notato un po’ di omessa informazione su quest’aspetto.

Su quest’articolo di Sky Tg 24, ad esempio, si legge semplicemente che “le votazioni sono aperte a tutti i cittadini italiani iscritti alle liste elettorali“, mentre su Repubblica, invece, c’è scritto che gli elettori devono “riconoscersi nella proposta politica del partito democratico“.

Insomma, il requisito pare ovvio, però non tutti lo sanno…

Primarie del PD: può votare anche un elettore del centrodestra?ultima modifica: 2017-04-30T13:29:00+00:00da walter-gianno
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Primarie del PD: può votare anche un elettore del centrodestra?

Lascia un commento